Ed Sheeran, il cantautore che incanta il mondo intero

Ed Sheeran

Sono ormai diversi anni che Ed Sheeran gode di una popolarità incredibile, ma il 2017 è stato senza ombra di dubbio l’anno della sua svolta. L’8 gennaio 2017 il cantautore inglese rilasciava “Shape of you” e “Castle on the hill”, due brani che hanno subito scalato le classifiche e ottenuto milioni di visualizzazioni su YouTube; ma quei due sono anche stati dei brani che di fatto hanno spianato a Ed Sheeran un anno che si è poi rivelato ricco di grandi conquiste. Leggi tutto “Ed Sheeran, il cantautore che incanta il mondo intero”

Alla scoperta della trap music, un genere che divide e confonde

trap music

Dal momento in cui si è visto Ghali finire nel salotto di Fabio Fazio, l’ex presidente del Consiglio Matteo Renzi intonare i versetti di una canzone di Coez, Tommaso Paradiso scrivere il brano che ha fatto da sfondo natalizio a Radio Deejay e Fabri Fibra prendere parte allo spot di Wind insieme all’immancabile Panariello, una cosa è apparsa più chiara che mai: il 2018 sarà l’anno in cui la musica italiana volterà pagina. Leggi tutto “Alla scoperta della trap music, un genere che divide e confonde”

Vasco al “Modena Park”: le emozioni ora anche formato cd

vasco rossi modena park cd

Tutti, fan e non, ricorderanno senz’altro il grande concerto che Vasco Rossi a tenuto a Modena, sua città natale. Al “Modena Park“, quando il Blasco nazionale ha radunato la bellezza di 220mila fan, si è respirata aria di festa, di commozione, di celebrazione e in un certo senso anche di nostalgia. Perché anche in quell’occasione tanto importante Vasco ha dato prova di saper coniugare tutti quei sentimenti, talvolta anche contrastanti, grazie ai suoi inconfondibili testi, alla sua voce graffiante e alla sua grinta che farebbe invidia a un ragazzino. Leggi tutto “Vasco al “Modena Park”: le emozioni ora anche formato cd”

Rolling Stones: “On Air” tira fuori la loro autenticità

rolling stones on air

“Speriamo che non ci guardino come ad un gruppo di stampo rock n’ roll”, confidava Mick Jagger a un noto sito specializzato sul jazz. Queste parole risalgono, incredibile a pensarsi, al 12 luglio 1962, quando la band dei Rolling Stones si apprestò a presentarsi col suo primo concerto al Marquee Club. “Ai tempi vigeva un atteggiamento molto snob nel mondo della musica, tanto che tutto andava puntualmente inserito in caselle ad hoc. Il Marquee era un club dedito al jazz, e ospitare una band che aveva alle proprie spalle un repertorio blues era per così dire un evento eccezionale”. Leggi tutto “Rolling Stones: “On Air” tira fuori la loro autenticità”